Nasce dal cuore dell'italia, arriva al cuore dell'economia





  • 23 novembre 2015

    Avviato un nuovo collegamento ferroviario internazionale con l’est Europa

    Dopo lo Jesi-Gent (Belgio) inaugurato nel settembre 2014, è stato operato nei giorni scorsi un nuovo collegamento ferroviario internazionale da Carpinis (Romania) al terminal di Jesi.

    Si tratta di un servizio “pilota” che troverà la sua pianificazione nel 2016 e che va ad arricchire la gamma dei settori merceologici serviti: oltre al siderurgico, cartario, alimentare ora anche il cerealicolo sale sul treno.

    L’Interporto delle Marche chiuderà il 2015 con 150 coppie di treni (+37% sul 2014), avendo consolidato e aumentato tutti i collegamenti in essere: il settimanale verso la Puglia, il settimanale dalla Toscana, il bisettimanale verso l’Umbria e il mensile verso il Belgio.


    A due anni e mezzo dall’avvio dell’attività di gestione diretta del terminal ferroviario di Jesi, Interporto Marche dimostra con questi dati il rafforzamento del suo ruolo al servizio dello sviluppo sostenibile del territorio, confermandosi elemento di razionalizzazione del sistema del trasporto e della logistica.

 

Interporto Marche Spa - Via Coppetella, 4 60035 Jesi (An) Tel. 0731 605182 - Fax 0731 605779
e-mail: segreteria@interportomarche.it - e-mail certificata: interportomarche@postecert.it
P.Iva, Cod. Fisc. e Iscriz. Reg. Impr. di AN n. 01364690428
Capitale Sociale: € 11.581.963,00 i.v.