Nasce dal cuore dell'italia, arriva al cuore dell'economia





  • 26 gennaio 2016

    Nasce l’osservatorio “Logistica delle Marche”

    Nell’ambito della “Convenzione Quadro” sottoscritta da Sauro Longhi, Rettore dell’Università Politecnica delle Marche e da Nicola Paradiso, Presidente della PLM Piattaforma Logistica delle Marche – Rete d’Imprese.

    Si è svolto presso la sede dell’Interporto delle Marche a Jesi l’incontro per la sottoscrizione della “Convenzione Quadro”, che rappresenta il punto di arrivo del confronto dei mesi scorsi con le autorità accademiche circa la necessità di sviluppare professionalità nel campo della logistica ed anche il punto di partenza di un percorso in cui “le Parti si impegnano reciprocamente, secondo le rispettive normative e per quanto di competenza di ciascuno, a promuovere, sviluppare e consolidare opportunità e iniziative di collaborazione nei seguenti ambiti:

    - creazione di un osservatorio “Logistica delle Marche”. Tale osservatorio, studiando l’evoluzione del mercato della Logistica nel territorio marchigiano, vuole essere di supporto agli operatori economici marchigiani;
    - attuazione delle attività di ricerca applicativa di comune interesse, anche mettendo a disposizioni materiali, attrezzature, personale e risorse finanziarie;
    - attivazione di ogni possibile iniziativa in ordine ad attività operativa scientifica e/o di formazione ritenuta congiuntamente di comune interesse nel rispettivo ambito istituzionale;
    - partecipazione congiunta a bandi e programmi di ricerca regionali, nazionali, europei e internazionali, con particolare attenzione ai Programmi Quadro della Commissione Europea;
    - consulenze tecnico-scientifiche focalizzate su temi della Logistica;
    - promozione di attività di diffusione di cultura scientifica e tecnologica sul territorio.”

    In particolare l’ osservatorio “Logistica delle Marche”, rappresenta lo strumento tecnico di conoscenza ed analisi a supporto degli operatori economici, delle istituzioni, del territorio.

    La logistica è fattore determinante per la competitività del sistema economico-produttivo marchigiano; ad essa occorre guardare con attenzione e preparazione per prevedere le traiettorie di sviluppo nel medio-lungo termine. Un territorio, le Marche, che negli ultimi anni ha subito modificazioni, anche in negativo, perdendo parte della propria componente produttiva; di converso sono ultimandi importanti investimenti in infrastrutture di rete e di nodo al fine di migliorare la capacità di penetrazione dei prodotti made in marche.

    “Occorre riconvertire il territorio secondo le logiche dell’economia globale- ha affermato Anna Casini, vicepresidente della Giunta regionale delle Marche, nonché Assessore ai Porti, Aeroporti e Interporto – E’, pertanto, fondamentale che si creino da subito le migliori condizioni in tal senso, attraverso precise scelte politiche e sviluppando competenze professionali in grado di supportare il processo di cambiamento.”


 

Interporto Marche Spa - Via Coppetella, 4 60035 Jesi (An) Tel. 0731 605182 - Fax 0731 605779
e-mail: segreteria@interportomarche.it - e-mail certificata: interportomarche@postecert.it
P.Iva, Cod. Fisc. e Iscriz. Reg. Impr. di AN n. 01364690428
Capitale Sociale: € 11.581.963,00 i.v.